Corsi di formazioneMaterialiDPISegnaleticaManutenzioniPorte Taglia Fuoco

Estintori

Esponiamo qui di seguito solo alcuni nostri prodotti, organizzati secondo le categorie appropriate, a nostra disposizione. Per esigenze specifiche o se desideri prendere visione delle schede tecniche dei nostri estintori ti invitiamo a contattarci gratuitamente, e senza impegno, cliccando qui.

ESTINTORI A POLVERE

Estintori a Polvere estintori_a_polvere

SERBATOIO

In acciaio Fe Pii UNý 5867 costituito da fasciame calandrato e saldato longitudinalmente, coppe stampate e saldate sul fasciame, ghiera saldata esternamente sulla coppa.

VALVOLA M3Oxl,5

In ottone completa dý valvola di sicurezza contro le sovrapressione e di scarico di sicurezza nel caso di svitamento accidentale della valvola dal serbatoio.

INDICATORE DI PRESSIONE

F 42 mm, scala 0-20 bar, di alta precisione in ottone

ESTINGUENTE

Costituito da polvere polivalente i cui principali componenti sono solfato e fosfato di ammonio.

Modello Carica nominale Peso totale Propellente Tempo scarico Classe spegnimento Estinguente polvere Getto
P002002 Kg. 2 Kg. 17,50 Azoto 19'' 55A 233BC MAP 90% Mt. 7
P006006 Kg. 6 Kg. 8,00 Azoto 16'' 55A 233BC MAP 90% Mt. 7
P009002 Kg. 9 Kg. 14,50 Azoto 18'' 55A 233BC MAP 90% Mt. 7
Estintori Carrellati a Polvere estintori_carrellati_a_polvere

SERBATOIO

In lamiera d'acciaio al carbonio costituito da fasciame calandrato e saldato longitudinalmente, coppe stampate saldate sul fasciame, ghiera saldata esternamente sulla coppa.

VALVOLA

In ottone completa di valvola di sicurezza contro le sovrapressioni e di scarico di sicurezza che interviene nel caso di svitamento accidentale della valvola dal serbatoio.

INDICATORE DI PRESSIONE

F 42 mm, scala 0-20 bar, di alta precisione in ottone.

DISPOSITIVO DI SCARICA

Costituito da un tubo in gomma con maglia di rinforzo tessile completo di pistola erogatrice in alluminio e cono erogatore in polipropilene.

ESTINGUENTE

Costituito da polvere polivalente i cui principali componenti sono solfato e fosfato di ammonio.

Modello Carica nominale Peso totale Tempo scarica Classe spegnimento Estinguente polvere Getto Tubo erogazione
P050007 Kg. 50 Kg. 108 38'' A-B1-C 90% Mt. 11 Mt. 4
P100005 Kg. 100 Kg. 190 56'' A-B1-C 90% Mt. 13 Mt. 5

ESTINTORI A GAS

Estintori a CO2 estintori_a_co2

BOMBOLA

In un solo pezzo in alluminio costruita secondo la normativa italiana e collaudata I .5. P.E.S. L. Verniciatura bombola resistente alla prova di corrosione in nebbia salma per 480 ore. Colore Rosso RAL 3000 con ogiva di color grigio RAL 7001.

VALVOLA M25X2 CILINDRICO

In ottone, completa di disco di sicurezza contro le sovrappressioni. La valvola Ŕ completa di sifone in alluminio e cono diffusore.

DISPOSITIVO DI SCARICA

Costituito da un tubo 0 19,5 x 10, L= 745 in gomma con maglia di rinforzo in acciaio completo di cono erogatore in poliamide e ugello erogatore in ottone.

ESTINGUENTE

Costituito da Anidride Carbonica (Co2) in grado di estinguere fuochi di classe B,C.

Modello Carica nominale Peso totale Getto Classe spegnimento Tempo scarica
B002004 Kg. 2 Kg. 6,9 Mt. 3 34 BC 6,3''
B005002 Kg. 5 Kg. 14,7 Mt. 3 113 BC 15''
Estintori Carrellati a CO2 estintori_carrellati_a_co2

E' caratterizzato dall'estrema facilitÓ di trasporto e dal minimo ingombro, doti queste che ne consentono l'impiego anche in ambienti con ristretto spazio transitabile. Ú nato per essere utilizzato in ambito industriale.

Viene utilizzato per estinguere incendi di liquidi infiammabili come ad es. quadri elettrici, benzina, oli, vernici, alcol, ecc. ove necessita un estinguente che non deve lasicare nessuna traccia di sporco.

Il principio di estinzione Ŕ il soffocamento, sostituzione dell'ossigeno necessario per la combustione con gas inerte, abbattimento della fiamma con la forza del getto, raffreddamento per la trasformazione rapida delle gocce di C02 in pressione a -78░ in neve ghiaccio secco.

L'erogazione del biossido di carbonio avviene tramite un cono dielettrico dotato di ugello gasificatore e valvola di intercettazione. Non Ŕ consigliato l'uso in locali piccoli, se presenti persone, Evitare di respirare il gas C02 e dopo la scarica allontanarsi sempre dal focolare.

Non sporca e non lascia residui. Indicatissimo per incendi di quadri e motori elettrici, motori a benzina o diesel.

Modello Carica nominale Peso totale Getto Classe spegnimento Tempo scarica
B020003 Kg. 18 Kg. 62 Mt. 4 B 8 C 21,6''
B030003 Kg. 27 Kg. 78,8 Mt. 4 B 8 C 20,8''
B054001 Kg. 54 Kg. 150 Mt. 4 B 1 C 56''

ESTINTORI A SCHIUMA

Estintori a schiuma estintori_a_schiuma

SERBATOIO

In acciaio Fe Pii UNý 5867 costituito da fasciame calandrato e saldato longitudinalmente, coppe stampate e saldate sul fasciame, ghiera saldata esternamente sulla coppa.

VALVOLA M3Oxl,5

In ottone completa di valvola di sicurezza contro le sovrapressione e di scarico di sicurezza nel caso di svitamento accidentale della valvola dal serbatoio.

INDICATORE DI PRESSIONE

F 42 mm, scala 0 ¸20 bar, di alta precisione in ottone.

ESTINGUENTE

Costituito da Additivo denominato FC-203A i cui principali componenti sono tensioattivi fluorurati e idrocarburati.

Estintori Carrellati a Schiuma estintori_carrellati_a_schiuma

Questo estintore rappresenta un mezzo antincendio indispensabile per tutti gli edifici incui si trovano grandi quantitÓ di materiale quale legno, carta, tessuti, e liquidi infiammabili.

Dotato di valvola di intercattazione del getto.

E' nato per essere utilizzato nell'ambito industriale, non Ŕ utilizzabile su apparati elettrici in tensione.

In incendi di liquidi infiammabili come ad esempio Benzina, oli, vernici, alcool, ecc. l'azione di spegnimento dsi basa sul fatto che la sciuma galleggia sul materiale incendiato, forma uno strato autosigillante su tutta la superficie incendiata, riducendo in tal modo la formazione di gas combustibili, coprendo la superficie e proteggendola dall'azione del calore, evitando che essa si infiammi nuovamente. e' un mezzo di grandissima efficacia e di facile utilizzo. Rispetto agli estintori a polvere, ha il vantaggio di una scarica pi¨ lunga ed una visibilitÓ totale durante il getto.


SCELTA DEGLI ESTINTORI DA ISTALLARE NEL LUOGO DI LAVORO

La scelta degli estintori deve essere determinata in funzione della classe di incendio e del livello di rischio del luogo di lavoro (D.M 10Marzo 1998).

Il numero e la capacitÓ estinguente degli estintori portatili deve rispondere ai valori indicati nella tabella, per quanto attiene gli incendi di classe A e B ai criteri di seguito elencati:

Classe Superfice
Basso Medio Elevato
13A - 89B 100 m2
21 A - 113 B 150 m2 100 m2
34 A - 144 B 200 m2 150 m2 100 m2
55 A - 233 B 250 m2 200 m2 200 m2

Un nostro consiglio: a paritÓ di classe scegliere sempre un estintore di capacitÓ superiore. Solo un operatore professionista pu˛ raggiungere alte prestazioni e non sempre!